“Questo sito è dedicato a Marthe Blouin” (Ottawa, 1954 – 2020).

1 Agosto 22 | Flash News

Due mandatI: stage a 5 Stelle

In questi giorni si è tornati a discutere del doppio mandato, in particolare per quanto riguarda i cinque stelle. Il principio è chiaro, non incollarsi alla poltrona, ma davvero è giusto investire in politici senza esperienza per poi dover reinvestire in altri politici senza esperienza?

Trascrizione

I due mandati… Il principio lo capisco: non essere attaccati alla poltrona. Però bisogna anche dirsi che per entrare in politica non è necessaria una formazione, degli studi, delle competenze. Ed è giusto anche così. Tutti devono essere rappresentati. Però, si andrà a legiferare su temi complessi: l’economia, sanità, la giustizia, la politica estera. Mi piace pensare che, quindi, queste persone entrano e piano piano cominciano ad imparare. Due mandati sono otto anni. Dopo otto anni credo che comincino ad avere un’idea di quello che si debba fare. Allora perché se ne devono andare? perché devono entrare dei nuovi che dovranno ricominciare da capo? Quindi la domanda che mi pongo oggi è: perché noi dovremmo investire, se vogliamo, nella formazione di politici che poi se ne vanno e dovremmo investire nella formazione di nuovi politici? Fammi sapere cosa ne pensate.

Le domande per voi

Domande

Le vostre risposte

Non sono presenti risposte a questo articolo..

Altri articoli

>

Pin It on Pinterest

Share This