“Questo sito è dedicato a Marthe Blouin” (Ottawa, 1954 – 2020).

5 Giu 22 | 0 commenti

Si creano i presupposti per un patto tra Cina, Russia, India

Scritto da: Anonimo

Perché non si riesce a parlare in modo obiettivo di questa guerra?:

Perché siamo troppo asserviliti agli USA, e abbiamo un complesso di superiorità verso le altre culture.

Che conseguenze potrebbe avere la demonizzazione della Russia nello scacchiere internazionale?:

Con l’indebolimento della Russia, si creano i presupposti per un patto tra un paese dominante(Cina) e altri russia/cina/India e tutti quelli che hanno subito le angherie di nato(usa) quindi 75%della popolazione mondiale. Questo patto sarà economico militare e forse solo allora il mondo sarà al sicuro.

Quale ruolo dovrà ricoprire la NATO in futuro?:

Io auspico una nato svincolata e meno legata agli interessi usa, una nato come la vedeva Trump, non a caso l’unico presidente usa a non aver promosso conflitti, anzi ad aver ammorbidito tensioni con Corea e Venezuela. Una nato dove la Ue debba avere un peso maggiore soprattutto quando si parla di conflitti in Europa e nord’africani.

Riflessioni libere

Credo che questa guerra venga da lontano, l’Ucraina negli ultimi anni è stata pesantemente armata da usa e regno unito, i pesanti investimenti sono stati oggetto di indagini volute da Trump, ma bloccate con Biden. Perché? La nato contrariamente agli accordi presi nel 91 ha sistematicamente preso posizione sui confini russi, provocando reazioni verbali e non da parte russa. Chiaro è che ora vogliono coinvolgere altri paesi, oggi il segretario generale della nato invia aiuti alla Georgia e vuole mettere un esercito nei paesi baltici parla di testate nucleari in Polonia, mi sembra evidente che Putin non possa accettare questo. Ad aggravare la situazione il segretario di stato usa va a Taiwan, in questo momento mi sembra una chiara provocazione alla Cina, tutto mi fa temere l’inizio di un conflitto di grandi proporzioni.

Lascia un commento

>

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Condividi il post con i tuoi amici!